Indice del numero 145 – Dicembre 2017
30 novembre 2017
laFonteTV (471 articles)
0 comments
Share

Indice del numero 145 – Dicembre 2017

la fonte

 

indice del numero di dicembre 2017 http://www.lafonte.tv/

In questo numero:

– il fuoco sacro dell’amore

di Rosalba Manes

– inno alla vita(Lettera aperta ai cristiani e ai diversamente credenti sul natale)

di Antonio Di Lalla

– un’unica famiglia

di Michele Tartaglia

– è internet, baby

di Dario Carlone

-Tela: “notte stellata”

di Viviana De Rosa(giovane artista italiana)

– i segreti dell’olio

di Maurizio Corbo

– il socialismo cinese

di Famiano Crucianelli

– la poca bellezza

di Giulia Di Paola

– territori e saperi (Castel del Giudice: nuove economie dai territori dell’osso)

di Rossano Pazzagli

– un nero fantasma

di Marcella Stumpo

– il bene collettivo

di Tina De Michele

– il silenzio degli invisibili

di Enzo Bacca

– somiglianze

di Christiane Barckhausen-Canale

– tela:la scalata sociale

di www.su-mi.org

– un progetto per il molise: Linee guida per un programma

di Redazione

– Borghi molisani:il valore della libertà

di Davide Vitiello

– natale

di Lina D’Incecco

– il debito pubblico

di Antonio De Lellis

– numeri pari e dintorni

di Franco Novelli

– un federalismo sui generis

di Marco Branca

– furti legalizzati

di Cristina Quintavalla

– tra arte e mistero

di Marcello Pastorini

– energia pulita e llimitata

di Angelo Sanzò

– cibi insospettabili

di Mara Mancini

– lettera aperta di babbo natale

di Paolo De Stefanis

– una pianta dalla lunga fioritura

di Gildo Giannotti

– fra poco è natale

di Carolina Mastrangelo

– amore e misericordia

di Silvio Malic

– auguri di neve

di Filomena Giannotti

– senza vergogna

di Domenico D’Adamo

inno alla vita(Lettera aperta ai cristiani e ai diversamente credenti sul natale)

di Antonio Di Lalla          a pag. 3

Dicembre, per i popoli di tradizione cristiana, significa anzitutto natale. Luminarie, mercatini, alberi addobbati, presepi, tutto contribuisce a creare un clima unico e suggestivo. Ma il grande assente, troppo spesso, forse è proprio il festeggiato!

laFonteTV

laFonteTV