Come gli alberi d’inverno
12 febbraio 2018
laFonteTV (851 articles)
0 comments
Share

Come gli alberi d’inverno

Si è come gli alberi. In inverno stanno tutti secchi nella nebbia, sembrando più soli spogli come sono; solo qualche ultima foglia sembra attaccarsi ai rami rinsecchiti come se non volesse proprio andarsene.

Così sono gli uomini quando arriva l’inverno della vita. Secchi secchi e più soli, come sentinelle solitarie guardano l’orizzonte, accarezzati appena da un alito di vento. Presto lasceranno andare anche le ultime foglie, seguendole con gli occhi mentre ondulano nell’aria e poi si poggiano danzando sulla terra brulla.

È l’inverno della nostra vita e, mentre il nostro spirito si prepara a lasciare il tronco ormai secco e i rami nudi, sentiamo già nell’aria, anche se ancora lontano, un odore appena percepibile ma inconfondibile che annuncia l’arrivo dei primi giorni di primavera, rivediamo con la memoria i petali piccoli delle violette appena sbocciate che fra le nostre radici trovarono riparo; per un attimo è tutto un ricordo di fiori e foglie, di germogli, di profumi intensi ma solo un attimo, quello che servirà all’albero per riabbracciare tutto, un attimo per risentire l’immensa dolcezza della vita scorrergli nelle vene ormai atrofizzate, poi un ultimo sorriso. ☺

 

laFonteTV

laFonteTV