Nella Londra degli anni Venti, una giovane e frivola donna di nome Kitty Gartsin, di famiglia benestante, decide di sposare un uomo che non ama.

Il 2 maggio di cinquecento anni fa, ad Amboise, nella valle della Loira in Francia, si spegneva un uomo che – unico forse nella storia – può essere definito “genio assoluto”: Leonardo da Vinci.

Chi non conosce il detto “aprile dolce dormire”? Non è solo un famoso proverbio radicato nella saggezza popolare, ma trova conferma nella scienza.

A narrare il ver sacrum che portò alla fondazione dell’antica Bovianum (da bos, bovis, “bue”) è Francesco Jovine, nel racconto Il bove del “Ver sacrum”,

Perfino il cosiddetto male oscuro che oggi chiamiamo depressione veniva considerato una divinità: se ne occupa un recente saggio di Donatella Puliga,

La parola “calendario” è connessa con il termine latino Calendae (anticamente Kalendae), che indicava il primo giorno di ogni mese.

Penso che Natale non sia mai veramente Natale se non c’è la neve

Per quanto idealizzata come sacrificio per la patria, quella Grande guerra che si concluse il 4 novembre di cento anni fa fu una strage senza precedenti.

La storia delle leggi discriminatorie, fino agli odierni rigurgiti razzisti, è stata brillantemente ripercorsa da Gabriella de Lisio sul n. 7 de la fonte di luglio-agosto 2018.