Il riemergere delle emozioni più profonde appare ora una semplice parentesi alla sofferenza causata dalla malattia.

Toxic, tossico, è la parola dell’ anno scelta per il 2018 dall’Oxford Dictionary, quella che rappresenta lo stato d’ animo dell’intero anno!

Con il vocabolo compact si intendono gli accordi o i trattati che vincolano i contraenti ad alcune condizioni.

Il giorno del ringraziamento, che cade il quarto giovedì del mese, è una festa mobile, come la Pasqua.

Con Dubliners [pronuncia: dabliners] l’eurocentrica Europa definisce, in maniera impropria, tutti coloro che, migrando da altri continenti o Stati, sono entrati nell’ Unione Europea

Cosa facevamo prima, durante tutto quel tempo che oggi dedichiamo al nostro telefonino? Pensavamo di più? Sforzavamo la nostra memoria? Ripassavamo i nostri ricordi? E chi lo sa?

il vocabolo inglese ha fatto la sua comparsa in queste ultime settimane nel vocabolario della Rete: troll è l’utente anonimo di una comunità virtuale che intralcia lo svolgimento di una discussione attraverso l’invio di messaggi provocatori, o fuori tema: azioni di disturbo quelle del troll,

Per definire i giovani sono stati coniati negli ultimi tempi diversi termini: dai bamboccioni ai choosy..ai rider. Che ne è dei giovani quando si affacciano al mondo del lavoro?

L’alluvione di immagini e suoni, cui fa riferimento Gustavo Pietropolli Charmet, può tradursi certamente in ciò che oggi, con la nostra solita mania esterofila, ci stiamo abituando a chiamare storytelling.