Avete mai sentito parlare di decluttering [pronuncia: diclattering]?

Per il resto del viaggio mi sono chiesto in cosa consistesse questo premio così ambìto: showcase vuol dire vetrina in inglese, in realtà non quella di un negozio che è meglio denominata shop window (vale a dire finestra del negozio).

Innanzitutto il termine anglofono è composto dall’aggettivo green – ormai noto anche nella nostra lingua – che traduce “verde” e dalla forma -ing del verbo wash, “lavare”: una traduzione approssimativa potrebbe essere – con grande rispetto per Alessandro Manzoni – “risciacquare nel ver- de”, vale a dire coprire ciò che si produce con una maschera ecologica.

Non “sono solo parole”. Prendo in prestito – o quasi – il titolo del capitolo conclusivo di Stai zitta di Michela Murgia

Bipartisan [pronuncia: baipartisan] è un termine inglese che, da noi, comunemente viene pronunciato all’italiana.

“Futura Generazione Europea” è la denominazione del progetto, se lo traduciamo in italiano.

Lo spettacolo, tutt’altro che edificante, di scalmanati all’assalto del Capitol Hill, in italiano “Campidoglio”, in nome di una inammissibile difesa di un presidente ormai decaduto, mostra ciò che ormai non può più essere tenuto nascosto:

in breve ha influito sul nostro mindset [pronuncia: maindset], vale a dire il modo di pensare

La realtà dei fatti è – e lo conferma la sociologa Chiara Saraceno -“che il virus non ci ha reso tutti uguali, anzi ha accentuato le disuguaglianze”;