il biodistretto dei laghi frentani
17 Novembre 2017
laFonteTV (1111 articles)
0 comments
Share

il biodistretto dei laghi frentani

Nel pomeriggio dello scorso 4 ottobre, presso il Municipio di Larino, 14 amministratori hanno sottoscritto l’atto costitutivo del Biodistretto dei Laghi Frentani, per conto dei rispettivi comuni: Larino, Bonefro, Casacalenda, Colletorto, Guardialfiera, Montelongo, Montorio nei Frentani, Morrone del Sannio, Provvidenti, Ripabottoni, Rotello, Santa Croce di Magliano, San Giuliano di Puglia e Ururi.

Sulla base di una formale richiesta, avanzata dagli imprenditori agricoli, i sindaci dei comuni dislocati tra il Lago di Guardialfiera e il Lago di Occhito e con al centro l’Oasi LIPU di Casacalenda, hanno deciso di impegnarsi per dare una risposta efficace alle difficoltà del settore agroalimentare.

Il tema delle produzioni agroalimentari ecosostenibili trova un crescente favore nelle società più avanzate, per la sua capacità di rendere disponibile cibo sano, e non è nuovo neppure nel nostro territorio. Se ne discute da tempo e diversi imprenditori agricoli hanno già adottato il metodo biologico nelle loro produzioni.

Con la creazione del Biodistretto dei Laghi Frentani si rende giustizia a quei lungimiranti coltivatori che negli ultimi anni hanno continuato a produrre bio, nonostante siano stati lasciati soli dalle istituzioni competenti. Per loro si affaccia finalmente la possibilità di vedere riconosciuto il valore aggiunto proprio dei prodotti biologici.

Adesso gli amministratori locali, gli imprenditori agricoli e i cittadini hanno a disposizione uno strumento che può fornire opportunità alle zone interne, ma anche una forte identità e una nuova ragion d’essere al Molise.

Resta da vedere se, alla prova dei fatti, il biodistretto saprà mettere in campo una progettualità efficace e convincente, capace di coinvolgere i cittadini dell’intero Molise nella necessaria transizione verso un’economia “pulita”.

La fonte seguirà con attenzione la vicenda e ne darà puntuale e completa informazione ai suoi lettori.☺

 

laFonteTV

laFonteTV