Indice del numero 174 – Settembre 2020
1 Settembre 2020
laFonteTV (1631 articles)
0 comments
Share

Indice del numero 174 – Settembre 2020

In questo numero:

– la fede operante mediante l’amore

di Rosalba Manes

– brandelli di democrazia

di Antonio Di Lalla

– sanità: domande alla regione

di Redazione

– la disonesta ricchezza

di Michele Tartaglia

– imparare sempre

di Dario Carlone

– pittura:”11 settembre 1973″

di Antonio Scardocchia

– NO alla grande menzogna

di Redazione

– siamo pronti a ripartire?

di Antonio Celio

– verrai

di Enzo Bacca

– libri: “Frammenti di espressioni esistenziali” di Umberto Berardi

recensione di Giuseppe Pittà

– il vino blu

di Cantine D’Uva

– una regione a metà

di Marco Branca

– la ciabbotta

di Pasquale Di Lena

– otto metri

di Tina De Michele

– pittura:”La progressiva distruzione del pianeta”

di Ana Maria Erra Guevara

– istantanee di fine estate

di Marcella Stumpo

– un sorriso

di Lucia Berrino

– fra slogan e solitudini

di Loredana Alberti

– disegno su tela: “faces”

di Leo Antonio Di Pietro in arte Acidselzart

– a tina modotti

di Christiane Barckhausen-Canale

– la scozia in molise

di Rossano Pazzagli

– la marcia fiduciosa

di Gaetano Jacobucci

– giglio selvatico

di Enzo Bacca

– contro questa scuola

di Gabriella de Lisio

– apriti covid19

di Franco Pollutri

– tela: “anonimo covid-19”

di www.su-mi.org

– morale ed etica

di Franco Novelli

– libri: “CAPITALE E IDEOLOGIA” di THOMAS PIKETTY

recensione di Michele Blanco

– a santiago

di Giuseppe La Serra

– consumo di suolo

di WWW OA MOLISE

– filiera agroalimentare ( da Adista n. 29)

di Redazione

– l’importanza del verde

di Angelo Sanzò

– lettera a una dottoressa

di Timoteo Limongi

– al contadino non far sapere…

di Gildo Giannotti

– un’altra vita

di Antonio De Lellis

– cade tutto?

di Silvio Malic

– dura prova

di Filomena Giannotti

– non cerchiamo la luna nel pozzo

di Famiano Crucianelli

brandelli di democrazia

di Antonio Di Lalla      a pag.3

“Ho la sensazione che la pur generosa conferenza stampa di sabato 8 agosto sarà uno dei tanti starnuti utilizzati ad arte da chi…”. Così scriveva un capobastone molisano alla vigilia del secondo incontro sul diritto alla salute nel Molise che abbiamo indetto come rivista. Il soggetto in questione, ritrovatosi ad essere assessore regionale e vicepresidente, anziché affrontare i problemi faceva tavoli, riducendo i luoghi istituzionali a falegnameria, come abbiamo avuto modo di sottolineare a suo tempo!

laFonteTV

laFonteTV