La partita
2 Ottobre 2014
0 comments
Share

La partita

C’è chi crede

di poter scrivere gli astri

allineando armi all’orizzonte,

c’è chi aspetta

che il fato cambi verso

e sente di stringere la resa.

Non basta capire il gioco

quando l’agire storto

del cavallo imbizzarrito;

non basta prestare

ascolto a vita e lutto

per cullarsi in un sogno d’eternità.

C’è chi pensa

di seguire il suo sentiero

senza rendere conto a Dionisio,

c’è chi quasi

in un salto inaspettato

riesce a toccare il cielo

ed io lo stronco

sempre

a pochi passi

dal vento;

ed io li spezzo

tutti

fino all’ultimo

respiro.

Francesco Salvini

dalla raccolta Partite Aperte, 1° classificato sez.B 7° edizione 2014 del concorso di poesie “I segreti dell’animo” organizzato dall’Associazione Culturale Nuova Arcobaleno di San Martino in Pensilis

eoc

eoc