La Rivista

buste addio

  È appena iniziato un nuovo anno che sarà ricordato, nella storia (industriale) europea, come l’ultimo anno in cui sono

merlo e storno

  Gli ultimi tre giorni di gennaio, solitamente molto freddi, sono detti “i giorni della merla”. Secondo un’antica leggenda popolare,

speranze e desideri

  Un nuovo anno è sempre carico di speranze, sogni e desideri. Il mio sogno più grande è quello di

un nuovo modello

  La rivoluzione industriale, nei suoi diversi stadi di sviluppo, ha assicurato il progresso ai ricchi Paesi dell’Occidente, ma non

il bilancio pubblico

  La contabilità pubblica è stata definita come: “La scienza di fatti collettivi che trascendono l’organizzazione dello stato-ente per ricomprendervi

paura liquida

  Quando concepimmo una possibile accoglienza per chi soffriva a causa di dipendenze o di disagi familiari, oppure quando progettammo

al piede di partenza

  Senza clamore, con misurata soddisfazione, come succede all’atleta che si ritrova alla linea di partenza in una gara tanto

persone o clienti?

  Fine d’anno in tono dimesso. La tanto discussa quanto incompresa crisi economica ha reso evidente tutta la drammatica fragilità

il gotico

  Nei secoli XII-XIV l’Europa conosce profonde trasformazioni sia economiche che sociali.  Superata la società feudale, emergono nuove classi sociali,