Libri: SCRINIA ARVERNA di Filomena Giannotti
7 Aprile 2022
laFonteTV (2434 articles)
0 comments
Share

Libri: SCRINIA ARVERNA di Filomena Giannotti

Scrinia Arverna petis eventilari (ep. VIII 1, 1): è con queste parole che Sidonio Apollinare, in apertura dell’ottavo libro del suo epistolario, inaugura un recupero di lettere rimaste fuori dalla silloge dei suoi primi sette libri, «svuotando» così i suoi «scrigni» come gli aveva chiesto un amico. Ad alcune di queste lettere uscite dagli scrinia dello scrittore arverno, come ad altre sue significative prove anche in versi, è dedicata questa monografia di ampio respiro. Personaggio simbolo della Gallia del V secolo d.C., Sidonio Apollinare, dopo una notevole carriera secolare, fu vescovo di Clermont-Ferrand e animatore della resistenza dell’Arvernia contro i Visigoti. Le sue raffinate epistole e i suoi eleganti carmi, oltre a costituire un’importante fonte di notizie storiche, testimoniano un appassionato impegno culturale in difesa del mondo romano minacciato dalle invasioni barbariche.

Filomena Giannotti, che vantiamo tra i collaboratori de la fonte, ha conseguito l’Abilitazione Scientifica Nazionale come professore associato di Lingua e letteratura latina ed è ricercatrice presso l’Università di Siena. I suoi studi spaziano dall’Eneide alla Tarda Antichità e alla fortuna dei classici nella letteratura contemporanea. Ha curato il ricco apparato di note dellEneide tradotta da Alessandro Fo (Einaudi 2012) e la raccolta di scritti Giorgio Caproni, Il mio Enea (Garzanti 2020), e nel 2021 è stata insignita del Premio Internazionale Virgilio – sezione Premio Mantua. Oltre a Nei pensieri degli uomini. Momenti della fortuna di Ambrogio, Girolamo, Agostino (Pàtron 2009), ha pubblicato contributi su Ennodio e altri autori tardolatini.

A Sidonio Apollinare ha già dedicato il capitolo Sidonius Reception: Late Nineteenth to Twenty-First  Centuries nell’Edinburgh Companion to Sidonius Apollinaris (2020) e Sperare meliora (ETS 2016), un commento, con introduzione e traduzione, al terzo libro del suo epistolario.

 

laFonteTV

laFonteTV