A Termoli la campagna elettorale per il rinnovo del consiglio comunale è stata caratterizzata dai cantieri. Lavori in corso ovunque, forse a voler dimostrare che l’amministrazione uscente teneva a cuore la città.

Questa gente sottolineava molto chiaramente la differenza qualitativa tra la vecchia e la nuova società e la rottura totale che doveva venire tra i due sistemi”.
Ci piace questo proposito: fermare quel tempo che era d’altri e far iniziare un tempo nuovo.

Anno 2019: le periferie sono sempre più il Sud delle città. Degrado, abbandono, illuminazione intermittente, rifiuti abbandonati per giorni soprattutto in concomitanza di festività, marciapiedi colabrodo, strade come groviera.

Zappone, di via Jovine, del Foro e l’area alle spalle del tribunale devono essere zone archeologiche fruibili. Diversamente l’opera di tutela e conservazione praticata dal MiBAC risulterà essere inutile e vissuta ancora una volta come un furto, un esproprio, contemplato dalla legge,

E sì! Le responsabilità dello scempio compiuto sul pian San Leonardo, del degrado di alcune aree della zona urbana, sono da ricercare in chi ha amministrato la città,

La Stumpo darà molto fastidio a Sbrocca e sicuramente assottiglierà le possibilità di vittoria del sindaco uscente.

Anche grazie all’idea di ampliare a quattro i giorni della sfilata dei giganti di cartapesta e alle condizioni atmosferiche favorevoli, sono state oltre 20 mila le persone accorse

L’enciclopedia Treccani definisce l’Archeologia come la scienza dell’antichità,

Il Molise è la regione più piccola del sud Italia ed anche la più ricca d’acqua in proporzione al numero di abitanti.