Principi basilari
8 Gennaio 2019
laFonteTV (1009 articles)
0 comments
Share

Principi basilari

Peppe Sini, ha proposto ancora una volta alcune tesi fondamentali:

  1. che ogni essere umano ha diritto alla vita, alla dignità, alla solidarietà;
  2. che vi è una sola umanità in un unico mondo vivente casa comune dell’umanità intera;
  3. che il primo dovere di ogni essere umano, ed a maggior ragione di ogni umano istituto, è salvare le vite;
  4. che ogni politica che nega l’eguaglianza di diritti di tutti gli esseri umani è in quanto tale disumana;
  5. che dinanzi ai pericoli di irreversibile distruzione che minacciano l’intera umanità e l’intera biosfera è compito dell’umanità riconoscersi nella sua unità ed agire per la salvezza comune;
  6. che fondamento della politica necessaria alla salvezza comune dell’umanità è la scelta della nonviolenza che ad ogni violenza si oppone;
  7. che il principio morale che presiede all’agire necessario è quello affermato da tutte le grandi tradizioni di pensiero dell’umanità: “agisci nei confronti delle altre persone così come vorresti che le altre persone agissero verso di te”;
  8. che le persone che fuggono da guerra e fame, da dittature e disastri ambientali, da condizioni di schiavitù e di miseria, hanno il diritto di essere accolte e assistite;
  9. che ogni essere umano ha diritto di spostarsi da un luogo all’altro del pianeta casa comune dell’umanità per salvare e migliorare la propria vita;
  10. che l’ecatombe del Mediterraneo, l’orrore dei lager libici, il mostruoso mercato di carne umana gestito dalle mafie dei trafficanti possono essere aboliti con la semplice, indispensabile decisione dei governi europei – ed in primis quello italiano – di riconoscere a tutti gli esseri umani la libertà di movimento nella ricerca del bene comune; di riconoscere il diritto di asilo – sancito dalla legge di ogni paese civile – a tutte le persone costrette ad abbandonare il paese natio, la propria casa, la propria famiglia e le proprie amicizie per avere una vita realmente degna, una vita pienamente umana;
  11. che la Costituzione della Repubblica italiana riconosce e protegge i diritti umani di tutti gli esseri umani: occorre quindi inverare la legge fondamentale del nostro paese; e per questo occorre contrastare ed abolire le criminali pratiche schiaviste e la criminale violenza razzista; occorre contrastare la delittuosa politica di omissione di soccorso e lo scellerato regime di segregazione e persecuzione che tragicamente l’attuale governo italiano dell’estrema destra razzista e golpista cerca di imporre nel nostro paese;
  12. che sia di ogni persona – e quindi di ogni umana comunità e di ogni civile istituto – il sentimento e il compito che Gandhi proponeva ad ogni essere umano e all’umanità intera: sii tu il costruttore del bene comune che vorresti vedere nel mondo; sii tu l’umanità come dovrebbe essere.

 

laFonteTV

laFonteTV