sera
26 Marzo 2010
0 comments
Share

sera

 

Nel tunnel della sera

s’incunea la strada

brulicante delle luci e dei fari.

Rullìo continuo delle ruote:

il linguaggio dei motori

una mareggiata che s’infrange

a ritmo ripetuto sull’asfalto.

Intorno fuggono i neri dorsali delle colline,

groppe di giganteschi animali.

Bruciano lontano come bracieri i borghi.

La vallata è un cielo di galassie

che danzano intorno

e scompaiono alle curve.

Magiche comete attraversano i vetri

e lampeggiano sui volti pensosi

fuggendo verso altri spazi.

 

                               Lina D’Incecco

 

eoc

eoc