Sofferenza in abruzzo
29 Aprile 2017
La Fonte (351 articles)
0 comments
Share

Sofferenza in abruzzo

Inverno Killer in Abruzzo.
Le forze del cielo e della terra
si sono scatenate.
Una tempesta di vento e neve
venuta dai Balcani,
della violenza di un tornado,
si è abbattuta
ai piedi del Gran Sasso.
Gemono le contrade
in una morsa di gelo.
La furia di una slavina
ha sommerso un albergo
insieme a numerosi clienti.
Sul luogo del disastro
un cantiere di febbrili soccorsi.
Tra rottami e cumuli di neve
si traggono i corpi delle vittime.
Poi le salme scendono a valle.
Alla mattanza del tempo
si allea l’incubo del terremoto
che da mesi infierisce.
Il manto nevoso di bianchi presepi
copre un mondo fragile, indifeso
che geme e chiede aiuto.
Sono borghi e frazioni isolate,
comunità di gente operosa
in simbiosi con la terra
da cui trae vigore
ed ora messa in ginocchio.
Ma è gente forte, tenace
che non smette di lottare.
Attende la nuova stagione
quando la neve si scioglie.

La Fonte

La Fonte