Spot diseducativo
5 Maggio 2021
laFonteTV (2021 articles)
0 comments
Share

Spot diseducativo

Cari amici della redazione, da alcune settimane a Campobasso sono stati installati raccoglitori di abiti usati, ma ovviamente in buono stato. Contemporaneamente uno spot televisivo martellante mostra trionfanti ragazze che preparano pacchetti che invaderanno il pianeta già invaso: nei pacchetti ci sono gli abiti che le ragazze non indossano più, la proposta è di venderli, zero commissioni, guadagno pieno, è il messaggio. Non lo metti? Mettilo in vendita, è il ritornello. In un momento, come il nostro, di crisi economica, in un periodo in cui molti hanno perso il lavoro o hanno visto i loro introiti pesantemente decurtati, in cui tanti ricorrono alle mense per poter mangiare, si invitano le ragazze a sfoltire il guardaroba guadagnando qualche euro. Probabile obiezione: le ragazze potrebbero appartenere proprio alle categorie colpite dalla crisi, anche in questo caso ritengo diseducativo il messaggio dello spot. Viene meno il concetto di dono, di aiuto, si scardina una tradizione fortemente radicata nella società, donare abiti che non indossiamo, che qualcuno potrà indossare con dignità, vanno esclusi gli stracci proprio perché si tratta di un atto gratuito di immediata fruizione per una persona che non può permettersi il lusso di vestire secondo la moda dell’anno in corso. Risolvere i nostri problemi di consumismo che ci hanno fatto sconsideratamente riempire gli armadi trasformandoli in una fonte di guadagno mi riempie di tristezza.

 

laFonteTV

laFonteTV