Tag "2011"

    Le persone perbene si schifano sempre più di parlare e di sentire di politica in pubblico e non hanno tutti i torti. Dopo i latrocini della prima repubblica siamo passati alle puttanizie della seconda, per approdare nelle mani

Comitato voci libere

Comitato voci libere vi invita all'incontro   ENEL: l'energia che non ascolta Il caso della centrale Palo Viejo in Guatemala   incontro con Arnoldo Curruchich Cùmez rappresentante della comunità Maya Ixil di Cotzal – Guatemala   Domenica 4 DICEMBRE alle ore

    “Se è vero che il trono della democrazia è oggi vuoto – non vi siede né il popolo, né lo Stato, né il soggetto, né i partiti (da parte sua, il capitalismo non è interessato a definirsi democratico

    Quando gli evangelisti hanno raccontato la vita di Gesù, hanno genialmente preso a prestito il linguaggio della storia sacra di Israele; in tal modo, nella semplice allusione a un episodio, si può capire molto di più di quanto

  UNA BATTAGLIA DI POPOLO PER LA RIDUZIONE DEI COSTI DELLA POLITICA   Quasi tutti i candidati al Consiglio Regionale del Molise si sono impegnati, prima del 16 ottobre, a ridurre i costi della politica. Noi li abbiamo presi sul

visite

  In natura accade spesso che esseri viventi molto diversi tra loro costituiscano delle associazioni simbiotiche per ovviare ad un comune problema. È il caso, ad esempio, di alghe unicellulari e funghi che, associandosi a costituire dei licheni, riescono a

  Termometro permanente del rischio: questa una delle innumerevoli perifrasi utilizzate per parlare, a livello mediatico, di un elemento di finanza con il quale stiamo, nostro malgrado, familiarizzando in questi ultimi mesi. Alla nostra realtà quotidiana, drammaticamente concreta, sembra essersi

  Amo l’autunno, forse per le sue atmosfere cromatiche così intonate alla mia età, al mio sentire, ai miei vissuti. Amo l’autunno e ne parlo con particolare trasporto ai miei alunni. Però cieli malinconici, nebbie soffuse e alberi spogli, panorami

  Ho già raccontato, in altra circostanza, che le dita dei piedi hanno dei nomi specifici (si chiamano, in ordine: alluce il "ditone", melluce o illice, trillice, pondolo o pondulo, e minolo o mellino); maleodoranti o meno che siano, si