Tag "2012"

  Non chiedetemi il voto! Sarò sostenitore sempre di chi intende la politica anche come esporsi in prima persona. Vorrei, qualora ne abbiate bisogno, darvi una mano per quanto concerne la redazione di un serio e fattibile programma. Il sociale

  Essere con coloro dice Che Guevara che scendono dal cielo e portano il fuoco sulla terra. La giovinezza com’è lontana dice il signore D’Aubigné com’è bella la giovinezza ma anche la vecchiaia da poco cominciata ha il verde  di

  Ogni volta che si avvicina il Natale, accanto alla frenesia dei consumi, per i credenti si offre un’altra possibilità: quella di riascoltare, accanto ai racconti della nascita di Gesù, anche pagine potenti dell’Antico Testamento, usate nella rilettura cristiana per

  Il 14 novembre la CES (Confe- derazione Europea dei Sindacati) è scesa in piazza in tutta Europa per dire no ad una forma di austerità che, oltre a non  creare lavoro, sta distruggendo l'idea stessa della solidarietà. I lavoratori

  Il quadro sociale e politico che abbiamo di fronte oggi e che viene registrato quotidianamente dai mass-media (ci riferiamo anche al Molise) è davvero desolante: nulla va più per il suo verso. Infatti, registriamo un senso di sgomento individuale

  “Lasse sta’ ‘u mònne come ze tròve” (lascia stare tutto come si trova). Con questo proverbio nostrano che fa da sottotitolo a Molisani, una simpatica guida della nostra regione, uscita ormai da alcuni anni, l’autrice, Ivana Mulatero, ha voluto

  Giunge il Natale quest’anno nell’inverno di molti cuori intristiti dalla crisi. Spuntano gli spot della Festa. Allietano i Presepi, gli addobbi. La Parola rinfranca lo spirito con l’annunzio d’amore e di pace. Pace che non c’è in tanti paesi.

  Chiudiamo un anno difficilissimo sul piano economico e sociale che ci farà vivere un Natale con molta più parsimonia del passato ed un occhio alla borsa quotidiana. Le politiche liberiste dei governi Berlusconi, cui si richiamano anche le logiche

  Nell’età Barocca vengono esibiti il valore dell’apparenza e la falsificazione della realtà. Nel corso del Seicento si assiste alla fioritura del teatro in tutti i paesi del continente europeo in una moltitudine di varianti. Lo spazio scenico non si