Tag "Annamaria Mastropietro"

Fate presto

“Ricordo” ha a che vedere con “cuore”. Il significato più stretto di ricordare è “avere nel cuore”.

Un’Italia caotica e confusa, agitata in un’animazione vitale ma realmente priva di scopo, di progetti, di prospettive: è questa l’immagine che percepisco

Nel terzo millennio le società si vedono costrette a confrontarsi con un problema immane: lo sviluppo. Esso dovrà essere affrontato e risolto, tenendo conto dell’ impatto ambientale.

Ci mancherà

Agnostico convinto, Bauman non ha rinunciato al dialogo con uomini di fede, convinto che “il mondo complesso in cui viviamo ci chiede di stabilire teste di ponte tra le varietà dei punti di vista”. Era solito ripetere che “la verità abita negli incontri umani”.

Longano e il Molise

“Si è purtroppo schiavi delle istituzioni per poter essere liberi (…) ma (…) quando queste istituzioni sono bacate ab imis, allora bisogna correre subito ai rimedi prima che il male divori e distrugga tutto l’ organismo” (Francesco D’Episcopo). Un abate,

Zattera siamo

Zattera di salvataggio. Questa è la definizione che giudico più appropriata per definire il giornale, locale, sul quale di tanto in tanto scrivo. Un giornale talvolta sottovalutato dagli stessi assidui collaboratori; un giornale impegnato a fotografare aspetti trascurati di un

“Farneticava. Principio di febbre cerebrale, avevano detto i medici; e lo ripetevano tutti i compagni d’ufficio, che ritornavano a due, a tre, dall’ospizio ove erano stati a visitarlo”: così Luigi Pirandello ci ripropone la storia di certo Belluca, impiegato modesto,

Stereotipi

Sono stanca di veder “mal” considerata la Scuola in pièces teatrali; il cliché desueto ancora una volta riproposto di recente in La scuola da Daniele Luchetti e Silvio Orlando ha esaurito la sua stagione. Basta! La denuncia di Domenico Starnone

Interpellata su…

Termine abusato, logorato, inflazionato a tal punto  da creare imbarazzo. Perciò, invece che al prodotto, ricorro all’azione: amare. Tento un’equivalenza: amare è vivere. E anche il contrario: vivere è amare. Solo così mi riesce più facile ripercorrere incontri, relazioni, duraturi