Tag "Aprile2013"

  La percezione di sentirti non più ‘utile’, la percezione di non avere più nulla in cui impegnarti, per la quale vivere, la percezione di sentirti un ibrido perché ti guardi con gli occhi degli altri pensando che quegli stessi

  L’ho conosciuta tardi e subito mi è piaciuta. Sarà stata la sua aria semplice e solare o che anch’io da grande avrei voluto fare la reporter e girare il mondo per raccontarne il bello e il brutto. Ho sentito

  Il 26 e 27 maggio anche i cittadini di Ripabottoni sono chiamati alle urne per l’elezione del nuovo consiglio comunale. Il gruppo “il Bene in Comune per Ripabottoni” è pronto per dire la sua in questa competizione elettorale. Questo

  Abbiamo riflettuto a lungo sulla opportunità di aprire una discussione politica sul sito di Lucio Magri (www. luciomagri.com), ci siamo decisi non solo perché siamo nel pieno di una difficile e pericolosa tempesta politica, ma anche perché ci sembra

  Il terremoto scuote fondamenta e nervi, scaraventa all’aperto. Si ritorna nomadi, accampati dentro vetture e tende. Forze immense riprendono governo del pianeta e sovrastano di nuovo la pretesa umana di assoggettare il suolo, oltre che abitarlo. Si risente la

  L’11 aprile del 1963, giovedì santo, papa Giovanni promulgò la sua ultima enciclica, la Pacem in Terris. A cinquant’anni da quella data ne hanno fatto memoria i gruppi ecclesiali, le riviste e le associazioni che nello scorso settembre diedero

  Quelli-di-sinistra-che-odiano-la-sinistra Michele Serra lo scrive oggi su Repubblica. Nella sinistra parecchie persone odiano la sinistra. Nel senso che la combattono e la temono. Nel senso che ogni vero cambiamento degli assetti di potere, degli equilibri sociali, della distribuzione del

  L’antichissima Cattedrale di S. Maria Assunta a Guardialfiera, nel Molise, prende origini dal  secolo XI, come da una iscrizione lapidea che attribuisce l’istituzione della Diocesi. Secondo la tradizione nel 1053 vi fu l’accoglienza del Papa Leone IX e successivamente 

  Gli “splendidi della sinistra” di stanza alla regione Molise hanno esordito, nella prima/seconda seduta consiliare, come meglio non si poteva. I nostri eroi, non potendo onorare le numerose cambiali firmate durante la campagna elettorale, sia alle primarie che alla