Tag "Aprile2013"

  Cari bambini, il tempo della scuola si è fatto veramente breve e tra poco dovremo lasciarci. Non è facile per me immaginare la mia vita senza i miei piccoli e non credo sia esagerato ripetervi le parole che un

  Non so i miei colleghi, ma la sottoscritta è poco convinta. Proporre in Italia la classe 3.0, e riempirsi la bocca di cooperative learning e di “isole”, mi sembra offrire brioches a chi non ha più pane (per usare

  I. Il colore dei sassi fra i binari di ruggine sfibrata, colorati di stanca ruggine, il colore è denso di polvere, sporco di polvere, sporco di pioggia, di lacrime, il colore biondo dei sassi allineati, sono sprofondati nella terra,

  Facciamo anzitutto gli auguri a Michele per il posto di responsabilità che ha nella regione Molise. Come rivista ci sentiamo cane da guardia della democrazia e quindi non abbiamo governi amici, al massimo amici al governo. Per non coinvolgere

  Il 18 aprile, giovedì, la Carovana internazionale antimafie ha fatto tappa anche in Molise e precisamente nel Liceo scientifico statale di Santa Croce di Magliano, dove è stato previsto un incontro/dibattito con gli studenti. Il 30 marzo scorso da

fiat mazziata

  Si sono chiuse in data 17 aprile 2013 le cause individuali intentate dai 25 iscritti alla FIOM discriminati nella retribuzione a partire dal mese di maggio 2012 con decurtazione dello stipendio di circa 300 euro al mese, motivata pretestuosamente

  Ai cittadini globali non sfugge il lento ma inesorabile scivolamento dell'intero continente europeo verso la periferia del mondo. Nel contempo, molti osservatori di Berlino e di Londra si vanno convincendo di una verità che esiste solo nella loro mente

  Ho sentito così tanto parlare del film I cento passi che un giorno ho deciso di vederlo, e mi ha fatto piacere che a parlarmene fossero stati dei giovani. Per chi non lo sapesse (consiglio di vederlo!) racconta la

  Argentina, nome coniato in argento dal cuore piatto della Pampa tra le alture andine e l’aspra Terra del Fuoco. Dimora felice degli Indios spazzati dalla conquista spagnola. Madre di tutti gli emigranti accolti, nutriti come figli. Così un nuovo