Tag "Christiane Barckhausen-Canale"

Un anno bellissimo?

Temo che noi continueremo a maltrattare la natura come se le sue ricchezze fossero inesauribili, e temo anche che continueremo ad essere indifferenti di fronte a quello che succede in altre parti del mondo,

Viaggio nel tempo 9

È appena cominciato il mese di dicembre 1989. Sono a Leipzig, città che voi chiamate Lipsia, e faccio, come da quasi 20 anni, la traduttrice al festival internazionale del cinedocumentario.

Viaggio nel tempo 8

Il cileno Perico, che è morto oggi, ha accompagnato una grande parte della mia vita dal 1989 in poi

Viaggio nel tempo 7

“Il popolo siamo noi!”. Gridano anche “Gorbi, Gorbi”, perché Gorbaciov era stato a Berlino il 7 ottobre per festeggiare i 40 anni della DDR.

Viaggio nel tempo 6

L’estate del 1989 l’ho passato con mia figlia e con mio nipote Jonas, che aveva tre mesi, percorrendo l’Italia sulle tracce di Dario,

Viaggio nel tempo 5

L’unica luce in mezzo a tutta quella nebbia fu un viaggio in Nicaragua. Un viaggio di tre giorni,

Viaggio nel tempo 4

Giugno 1989. Verso il 10 del mese vado a Stoccarda, ospite nella casa degli scrittori mentre faccio la mia ricerca biografica sulla fotografa Hansel Mieth, nata vicino Stoccarda nei primi anni del ‘900 e morta vicino a Los Angeles alla fine di quel secolo.

Viaggio nel tempo 3

Una di quelle sere Dario disse una frase che mi fece saltare per aria. Disse che Stalin aveva ammazzato più comunisti di Hitler. Quella frase condusse alla prima vera discussione fra noi due

Viaggio nel tempo 2

Grazie ai mass media ho anche potuto constatare che c’è in corso una discussione sul rapporto fra diritti umani e diritti sociali, e questo tema mi spinge a intraprendere questa seconda fase del mio viaggio nel tempo.