Tag "Enzo Bacca"

Intarsi d’ebano

Ti dono qualcosa che m’ha riportato il mare-
tubirosa d’argento,

Incipit

Nell’alfabeto di Dio come colomba in volo

Neanche oggi

Ogni passo un brivido
odore di stoffa umida.

Donde estan?

Campi di mais buoni per corvi

Cartoccio di(versi)

Inguardabili
invisibili, non vestiti

Abeti senza piume

Questo secondo Natale morto
che non sazieremo,

Io non so (T)remare

Miagola il gatto più del dovuto stasera,

Alla terra il volo

Offrirò alla terra ciò che m’ha donato fertile-
il mio corpo senz’ombra.

Imbavagliato con plastica e spago
io farfalla io ragno io raggio di sole io sogno.