Tag "Sanità"

la Legge Basaglia ha posto fine ad una delle pagine più buie della vita repubblicana. 40 anni dopo ci troviamo a dover difendere quella scelta. Appuntamento 12 agosto a Casacalenda

A pochi mesi dalle elezioni regionali abbiamo stilato un elenco di obiettivi e soluzioni per rilanciare il Molise. Sanità, ambiente, lavoro, innovazione e tanto altro..

La ricostruzione bloccata al 60%, il debito sanitario accumulato e le elezioni ribaltate per due volte con ricorso. Ecco cos’hanno fatto i politici molisani dopo il sisma del 2002

Le residenze attualmente attive sono troppe per una regione come la nostra, e soprattutto eccessivamente schiacciate su livelli di assistenza che non garantiscono un livello terapeutico ad ampio respiro. da analisi statistiche recenti risulta che una delle pecche del settore della residenzialità in regione è quello della permanenza in struttura, più alta della media nazionale di oltre il 130%

La situazione della sanità molisana e italiana è sotto gli occhi di tutti. Cosa si potrebbe fare per dare uno scossone sociale ed economico? Ecco che quello che apparentemente sembra una involuzione potrebbe risollevare le sorti della sanità pubblica e le sorti della famiglia: il parto domiciliare. In Olanda (paese virtuoso) il 30% delle donne partorisce in sicurezza presso il proprio domicilio con un risparmio notevolissimo per lo Stato..

Acqua privatizzata, trivellazioni, sanità allo sbando, debiti che strozzano un popolo già ridotto in miseria. Eppure, questo stesso popolo si divide intorno al tema dei migranti. “Divide et impera” la fa da padrone, ma solo perché noi abbiamo smesso di informarci, di tenere alta la guardia e di pretendere risposte ai problemi collettivi. Quelli veri. Ricordiamo: El pueblo unido jamás será vencido!

NUOVA RUBRICA: I CONTI IN TASCA AI POLITICI MOLISANI. ll Molise è in piena emergenza con un calo del 53% delle esportazioni e disoccupazione giovanile alle stelle. E i nostri politici che fanno? Oggi ci occupiamo di Roberto Ruta. L’ideatore delle Gran Manze e delle larghe intese molisane, mai stato “di sinistra”, oggi è pronto a schierarsi a manca del Pd. Sarà pronto a cantare “bandiera rossa” per essere rieletto?

La nostra regione è antesignana nella rincorsa alla privatizzazione selvaggia della Sanità, con un Piano Operativo che giustifica lo smantellamento del Pubblico, nascondendosi dietro al dito del deficit e degli standard nazionali. Il racconto in prima persona di una degenza, ci porta tra i corridoi di un ospedale che tenta di resistere al declassamento grazie a medici che credono nel valore delle cure a portata di tutti.

Il Programma Operativo 2015/2018 elaborato dalla Regione Molise per il riordino della sanità  ha suscitato e suscita animate discussioni ad ogni livello, inducendo perplessità nei cittadini che si sentono privati del diritto costituzionale sancito dall’art 32. Associazioni, comitati, forum, cittadini