Un attimo prima, pensa
14 Dicembre 2018
laFonteTV (1154 articles)
0 comments
Share

Un attimo prima, pensa

Quando spacchi con le mani una melagrana

come se aprissi il mondo in due e succhi

quel sangue quella grana martoriata dalle unghie,

carne nella carne, non t’accorgi

che il frutto stuprato già esangue è fiore

lussureggiante fiore un giorno nato altrove

ora spoglio, spiaggiato nudo che langue muto

rivolto alla terra, Cristo morto e mai risorto.

Quando spingi le dita nella gola ascolta roco

il suono frammentato la pietà il mondo prono.

Quando mungi quel latte come oro estratto

dall’avida conquista del potere togli mammella

al capretto che non vedrà pascoli ed ovili e sole,

pensa, quell’attimo non sarà l’ultimo di chi cede

al coltello ma il tuo che non conosci amore.

 

laFonteTV

laFonteTV