Verso la luce? 
11 Febbraio 2022
laFonteTV (2434 articles)
0 comments
Share

Verso la luce? 

Il vento carezzava il costato
riverso alla sabbia del mio mare,
ed io pensavo a Longino
ad altro soffio di lancia.

 

Non sentono più la voce interiore
e si sgonfiano i grembi delle madri
man mano che i suonatori di piombo
avanzano – avanzano – e distruggono.
Non sentono più il cuore in gola le madri
ma il latrato vicino dei cani sul lacerto.
In fondo cos’è un salto nel buio
se non la coscienza che supera la gravità
ed io ho visto quegli occhi chiedere luce
nell’ultimo tenero salto verso l’oltre
tra quelli dell’altra corte in divisa buona.
(Non mollare la presa soldato
allattalo quel vuoto d’uomo-
c’è l’eterno d’un seno nell’atto estremo
nel gesto invertebrato. È sacro quel volo).

La prigione attende senza parole
da questa parte dell’ignominia
ma almeno un figlio, altri, forse tanti
svestiranno le ombre nell’ora più buia.
E torneranno al grembo nel canto incerto
quando il nervo scoperto dei lutti sarà sale.

 

laFonteTV

laFonteTV