Tag "2010"

un libro in bianco

    Questo “Libro Bianco” vuole essere la storia documentata della gestione post sisma del Molise, la rappresentazione numerica ma anche documentale e fattuale di quello che noi con orgoglio chiamiamo il “ Modello Molise”; “Le polveri materiali ed anche

tempo di agire

    Per il fatto stesso che tra le vostre mani c’è questo foglio e i vostri occhi stanno scorrendo queste righe siete potenziali pericolosi sovversivi che disattendono all’ennesimo diktat dell’ancora, per poco, presidente del consiglio Berlusconi che ha ordinato:

staremo a guardare?

    Quando i cittadini molisani, ed in particolare gli abitanti di Tufara, Riccia, Cercemaggiore, Sepino, Cercepiccola, San Giuliano del Sannio, Guardiaregia e Campochiaro, leggeranno questo articolo stenteranno a credere che ciò che si riporta sia potuto accadere senza che

  La venuta di don Luigi Ciotti a Campobasso il 27 ottobre scorso è stata salutata con notevole entusiasmo per il significato che ha espresso la sua presenza in un momento delicato della recente storia regionale, di cui cercheremo di

parchi addio?

  Mentre da un lato il Governo finanzia la guerra in Afghanistan, con un costo per gli italiani di 50 milioni di euro al mese, dall’altro lato riduce del 50% i fondi destinati alla gestione dei Parchi nazionali. Un taglio

segnali di allerta

  Che sia in arrivo una nuova primavera politica? Se ne colgono segnali concreti che sembrano esplodere, pur nel clima di profonda crisi globale che ci attanaglia tutti. Parliamo di noi, dell’Italia e del Molise per non vagare tra le

orecchie che vedono

  “Le figlie di Minia continuavano intensamente il loro lavoro, nel totale disprezzo del dio (Bacco) e della sua festa(…) e accade una cosa incredibile(…) le sorelle, in mezzo al fumo, cercano dei nascondigli (…) per evitare i fuochi e

la salute e il cosib

  La situazione recente, e tristemente famosa, del coinvolgimento del Consorzio per lo Sviluppo Industriale della Valle del Biferno (Cosib), in una storia di rifiuti giunti da fuori regione e da società in odore di camorra, ha destato molta preoccupazione

verde natale

  Ogni casa conosce la gioia del presepio, grande o piccolo che sia, preparato nei giorni dell’attesa. Ed è proprio in uno di questi giorni, fino all’antivigilia di Natale, che ci davamo appuntamento, io e i miei compagni, all’uscita dalla