Tag "2012"

  Nell’età Barocca vengono esibiti il valore dell’apparenza e la falsificazione della realtà. Nel corso del Seicento si assiste alla fioritura del teatro in tutti i paesi del continente europeo in una moltitudine di varianti. Lo spazio scenico non si

  “Venne fra i suoi, e i suoi non lo hanno accolto. A quanti però lo hanno accolto ha dato potere di diventare figli di Dio” (Gv 1,11-12) «Ha dato potere». Potere… parola che esprime una realtà estremamente ambita in

  L’anno scolastico ha preso ormai il volo, è partito e punta già in picchiata sul Natale. Qualche consiglio di lettura da mettere nello zaino (quello degli insegnanti) può essere questo. Si potrebbe cominciare da un campione, ad esempio. “Nella

  “Lasse sta’ ‘u mònne come ze tròve” (lascia stare tutto come si trova). Con questo proverbio nostrano che fa da sottotitolo a Molisani, una simpatica guida della nostra regione, uscita ormai da alcuni anni, l’autrice, Ivana Mulatero, ha voluto

pietà

  Favola nera, terribile e inesorabile, racconto di formazione crudele nell’ impianto e nelle immagini, Pietà (18° film di Kim Ki duk, regista sud coreano; Leone d’oro quale miglior film alla 69^ Mostra del Cinema di Venezia) ci narra il

  Ogni volta che si avvicina il Natale, accanto alla frenesia dei consumi, per i credenti si offre un’altra possibilità: quella di riascoltare, accanto ai racconti della nascita di Gesù, anche pagine potenti dell’Antico Testamento, usate nella rilettura cristiana per

  Il fuoco scoppiettante teneva compagnia nelle fredde sere invernali e consolava della mancanza del giorno. Seduti in cerchio attorno al camino non rimaneva che raccontare, in attesa che tornasse il chiaro, mentre abili mani muovevano ritmicamente sulla fiamma, come

  All’indomani della rielezione di Barak Obama alla Casa Bianca quasi tutti i media americani, vuoi per plauso vuoi per sfida, hanno ri-parlato dello spettro del fiscal cliff, incubo recente per l’economia degli U.S.A. L’espressione, coniata lo scorso febbraio dal

  Ti hanno guardato con sufficienza per alcune ore quella mattina che sei sceso in piazza non importa dove. Ti hanno ascoltato con sarcasmo urlare la tua rabbia e il tuo desiderio non importa quando. Hanno deciso che era giunto