Tag "2012"

  La regione torna al voto il 10 marzo, sicuramente insieme a Lazio e Lombardia, e probabilmente insieme al resto d’Italia per lo scioglimento anticipato delle Camere. La campagna elettorale è ripartita tra urla, convulsioni e fracasso, con posizionamenti tattici,

  Vivere perennemente all'opposizione non ha facilitato agli islamisti il compito di elaborare una politica economica articolata, semplicemente perché non avevano alcuna prospettiva realistica di andare al potere, ed era molto più facile criticare i governi di turno piuttosto che

  Siamo ormai a qualche mese dalle elezioni regionali in Molise. È quindi bene essere chiari per evitare domani inutili recriminazioni. Alcune associazioni, e in primo luogo il mensile la fonte, hanno ripetutamente proposto per le prossime elezioni un percorso

  Giunge il Natale quest’anno nell’inverno di molti cuori intristiti dalla crisi. Spuntano gli spot della Festa. Allietano i Presepi, gli addobbi. La Parola rinfranca lo spirito con l’annunzio d’amore e di pace. Pace che non c’è in tanti paesi.

  In questi tempi segnati dal tran tran di convegni, dibattiti, e contumelie che imperversano in ogni angolo della società si affacciano chiari barlumi di… “volontà di potenza” che ci annunciano orizzonti nuovi. Prendiamo nota che si vanno ridestando le

  Il 14 novembre la CES (Confe- derazione Europea dei Sindacati) è scesa in piazza in tutta Europa per dire no ad una forma di austerità che, oltre a non  creare lavoro, sta distruggendo l'idea stessa della solidarietà. I lavoratori

  L'Europa concepita a Ventotene aveva il fascino di un sogno e la precisione di un progetto concreto. In quell'Europa c'era spazio per la pace, per la democrazia, per la prosperità, per la solidarietà. Alla realizzazione di quel progetto ha

  Arturo che voleva fare l’artigiano si perse nei vicoli della città. Amava il verde, le rose, l’amore, e voleva intagliare tutto nei grandi legni profumati. Arturo era un giovane timido, sparuto, inadatto al vasto mondo. Non era forte come

  Essere con coloro dice Che Guevara che scendono dal cielo e portano il fuoco sulla terra. La giovinezza com’è lontana dice il signore D’Aubigné com’è bella la giovinezza ma anche la vecchiaia da poco cominciata ha il verde  di