Tag "Filomena Giannotti"

Lo schindler inglese

Nel 1938, alla vigilia della Seconda guerra mondiale e prima che i confini venissero chiusi, Nicholas Winton, un giovane agente di borsa londinese, ha occasione di conoscere alcune famiglie ebree, prive di cibo e di dimora.

Come dimenticare i suoi tailleurs eleganti, il suo caschetto biondo, il suo rossetto rosso fuoco e quei Ray-Ban che non toglieva mai, se non nell’ora del tremendo giudizio, ovvero al momento delle interrogazioni?

Sepoltura ai vivi

Gaia, oggi affermata giornalista e vicedirettrice del tg di La7, racconta il giorno dell’arresto,

Un naufragio di sogni

Con il suo sogno di libertà ispirato da un “colle”, Giovanni non solo ha perfettamente compreso il senso ultimo della poesia L’infinito

“nell’ade”

Il tema è quello della morte improvvisa, per un ingiusto sopruso, nella fattispecie una catastrofe naturale: il terremoto

La scoperta di Braccini è che il “gatto” derivi da una parola di origine slava, lugat, che indica quello che oggi intendiamo per “vampiro”.

Alla merla non rimase che rifugiarsi in un caldo comignolo con i suoi pulcini. Tre giorni dopo, quando ne uscirono, erano tutti neri di fuliggine.

Viva la pizza!

Per celebrare il piatto più amato dagli italiani, che ne sfornano circa 8 milioni al giorno, nel 2018 è stata istituita perfino la Giornata mondiale della pizza.

Natale di guerra

Il titolo di questo breve articolo si ispira a quello di una poesia di Ada Negri, dalla raccolta Fons amoris.