Tag "Gabriella de Lisio"

  Al termine di un altro anno scolastico, e alle soglie di un’altra estate, cerchiamo di tracciare un bilancio sullo stato dell’arte, vale a dire su quanto il Molise sia stato presente sui banchi di scuola quest’anno, nei programmi, nelle

  Non so i miei colleghi, ma la sottoscritta è poco convinta. Proporre in Italia la classe 3.0, e riempirsi la bocca di cooperative learning e di “isole”, mi sembra offrire brioches a chi non ha più pane (per usare

  Aprile… dolce dormire? Non proprio, specie per chi, nella scuola, si prepara alla faticosa quadriglia di uscite didattiche e viaggi d’istruzione che ci accompagneranno fino a maggio e ci faranno concludere l’anno con qualche bella esperienza da ricordare e

  Purtroppo le notizie non sono buone neanche questa volta. Vale a dire che, quando a questa rubrica tocca rispolverare qualche aggiornamento sullo stato della scuola nel Bel Paese, sono sempre grattacapi. Ma questo ci spinge ancora con maggiore convinzione

  La scuola è sempre più povera. A partire da quest'anno scolastico – è notizia di qualche giorno fa piombata fra capo e collo sui docenti di ogni ordine e grado – gli istituti italiani riceveranno dal ministero dell'Istruzione meno

  L’anno scolastico ha preso ormai il volo, è partito e punta già in picchiata sul Natale. Qualche consiglio di lettura da mettere nello zaino (quello degli insegnanti) può essere questo. Si potrebbe cominciare da un campione, ad esempio. “Nella

  Non è una delusione. Si era già capito che il governo Monti non intendeva imboccare alcun nuovo corso rispetto alla scuola, e che il trattamento da carne da macello riservatole dalle ultime legislature non lo aveva per nulla indignato.

  L’intelligenza non esiste. E Howard Gardner è lo psicologo statunitense, vivente, famoso in tutto il mondo per aver affermato che le intelligenze sono più d’una e meritano – specialmente tra i banchi di scuola, o meglio dietro alle cattedre

               “Ha vinto la democrazia con un risultato straordinario in termine di partecipazione al voto. La FLC CGIL si conferma primo sindacato e ha ottenuto più voti in tutti i comparti della conoscenza. È il riconoscimento delle lavoratrici e dei