Tag "Gaetano Jacobucci"

Eppure, il padre dei paesaggi napoletani non fu un napoletano, ma un olandese, conosciuto come Antonio Pitloo. Nato nel 1790 ad Arnhem, un paesino nell’entroterra dei Paesi Bassi,

Paesaggisti

Scuola di Posillipo, uno dei più celebri filoni vedutistici del meridione italiano, nata intorno al 1820.

Nel 1816 arrivò da Roma l’ olandese Anton Sminck van Pitloo (Arnhem, 1790 – Napoli, 1837) che coltivò in città i suoi interessi artistici,

Poetica verista

Adriano Cecioni (Firenze 1836-1886), scultore, pittore e critico d’arte è stato tra i maggiori esponenti della scultura italiana dell’Ottocento

Paul Dubois era il figlio di François Antoine Dubois, notaio reale, sindaco di Nogent-sur-Seine e consigliere generale dell’Aube, e pronipote dello scultore Jean Baptist Pigalle. 

Giacobbe e l’angelo

Stefano Maderno o Maderni (1570-1636) è stato uno scultore svizzero-italiano, secondo alcuni nato nell’odierno Canton Ticino (Svizzera), mentre per altri sarebbe nato a Palestrina

La follia nell’arte

La follia, parafrasando il pittore Jean Dubuffet, dona all’uomo le ali e “lo spinge alla chiaroveggenza”.

Soren Kierkegaard, autore de Il concetto dell’angoscia (1844), esamina l’ uomo non solo come essere razionale, ma anche nella totalità della sua esistenza

Pierre Bonnard, pittore, incisore e fotografo francese, nasce il 3 ottobre del 1867, a Fontenay-aux-Roses, nei dintorni di Parigi;