Tag "Gaetano Jacobucci"

Lo spazio e la luce

Il gruppo noto come Nettuno e Glauco venne realizzato da Gian Lorenzo Bernini nel 1620

Tra il 1623-24, Gian Lorenzo Bernini porta a termine un’opera giovanile, che entra a completare la decorazione di Villa Borghese a Roma: il Davide.

Spinta al futuro

La Fuga di Enea, del padre Anchise e del piccolo Ascanio dalla città di Troia in fiamme è proposta dal Cardinale Borghese al Bernini per completare la decorazione della sua villa.

Ratto di proserpina

Ci sorprende come Gian Lorenzo Bernini (Napoli,1598 – Roma,1680), nell’accingersi a realizzare uno dei suoi più celebri capolavori, il Ratto di Proserpina, avesse appena 23 anni:

L’estatico barocco

La famiglia Altieri nel 1671 commissiona a Gian Lorenzo Bernini, settantenne, l’opera che diviene una delle creazioni più alte,

Lo sguardo barocco

“Lo sguardo barocco è sontuoso, sensuale fino ad arrendersi alla decadenza.

Bellezza e tormento

Gian Lorenzo (Napoli 7-12-1598­­ – Roma 28-11-1680) è figlio d’arte. Suo padre Pietro Bernini era scultore

I versi di Ovidio prendono forma nell’opera del Bernini attraverso il corpo giovane e il volto imberbe di Apollo.

La marcia fiduciosa

In campo pittorico, questo nuovo sentire veniva espresso nelle forme artistiche del divisionismo