Indice del numero 181 – Aprile 2021
28 Marzo 2021
laFonteTV (1900 articles)
0 comments
Share

Indice del numero 181 – Aprile 2021

Nel numero di Aprile 2021

– terminare la corsa abbracciati alla fede

di Rosalba Manes

– grazie a filomena calenda

di Antonio Di Lalla

– i sette demoni

di Michele Tartaglia

– di parte, ostinatamente

di Dario Carlone

– pittura: 26 aprile 1986 Chernobyl

di Antonio Scardocchia

– i furbetti del contado

di Antonio Celio

– molise valle di lacrime

di Famiano Crucianelli

– il covid, oltre l’emergenza

di Tina De Michele

di Patrizia Manzo

– la sanità molisana ha un nome

di Antonio De Lellis

– visita ispettiva agli ospedali molisani

di Franco Novelli

– la guarigione del pianeta

di Marcella Stumpo

– chi ci proteggerà?

di Loredana Alberti

– il coraggio delle donne

di Christiane Barckhausen-Canale

– tela: “aspettando il new deal”

di www.su-mi.org

– il cuore fanciullo

di Luciana Zingaro

– la speranza dei sogni

di Lucia Berrino

– la debolezza che vince

di Gaetano Jacobucci

– vita da dad

di Fabio Vanni

– libri: “Un Paese di paesi” di Rossano Pazzagli

di Redazione

– in ricordo di zarrilli

di Gabriella de Lisio

– menti molisane

di Marco Branca

– un confronto necessario

di Giuseppe La Serra

– fermiamo il consumo del suolo?

di Loredana Pietroniro

– la sartoria

di Anna Di Gregorio

– la stalla della biodiversità

di Pasquale Di Lena

– valore natura

di Redazione

– tutti nel pallone

di Cantine D’Uva

– idrogeno verde

di Angelo Sanzò

– lei non ha torto

di Franco Pollutri

– nona, fose prima

di Enzo Bacca

– latte di gallina

di Gildo Giannotti

– un estraneo sulla strada

di Silvio Malic

– foto: “povertà”

di Antonietta Parente

– il più crudele dei mesi

di Filomena Giannotti

– terzo tempo

di Enzo Bacca

– retroinnovazione

di Rossano Pazzagli

– pittura: “il volto velato”

di Ana Maria Erra Guevara

 

editoriale

grazie a filomena calenda

                                                               di Antonio Di Lalla      a pag.3

Nell’antico teatro greco, quando l’intreccio critico della trama non era risolvibile da parte dei protagonisti umani in scena, provvedeva il deus ex machina. Per intenderci e fare un esempio concreto il parlamento italiano si era bloccato e il presidente della repubblica Mattarella anziché rimandare democraticamente il presidente del consiglio Conte alle camere per verificare una possibile maggioranza è intervenuto di forza con la soluzione, sicuramente discutibile ma gratificante, per quasi tutti gli inquilini del palazzo.

laFonteTV

laFonteTV