Da “impietosa” 3
13 Aprile 2019
laFonteTV (1154 articles)
0 comments
Share

Da “impietosa” 3

attonite presenze gli inganni a mezza voce,

a mezza luce la disponibilità d’essere nuvole;

in assenza di tiepidi sguardi giungono arcangeli, angeli

si precipitano a sorreggere l’inferma sua struttura

che sgretola – garrula troppo al sole-

la follia improvvisa.

dove sei

per essere passato oltre, per non avere circondato

l’assenza della tua persona (presenza) così piena

di curve e circonflesse parentesi, dove puoi essere,

dimmelo se stasera non fuggi di nuovo,

se il nuovo seme non ti porta al giorno della raccolta,

se raccolta la specie tua non grida di avere già

inoltrato domanda di ritorno

se ritorni annebbiata la vista e la postura

così ridotta a passo di viandante

mancante la tua specie di eroe.

si domanda chi amava, chi ha amato

quel giorno al tuo ritorno breve

dopo l’alzata dei sassi e dei riposti angoli.

al medesimo istante. non ebbero altri argomenti

ristretti al mio come al tuo esistere.

lei frantuma ogni vera conoscenza di sillabe

esalta soltanto la parola mirata al quanto

al tanto che basta ad essere felici vicino

la fontana a zampillo che s’inchina

ad ogni passo della ballerina.

consumate le scarpe, messi al chiodo i tutù

si domanda che è stato:

se il salto il passo cadenzato il doppio

il double il dubbio l’assassinio.

 

laFonteTV

laFonteTV