con gli immigrati  di Adelmo Di Lembo
30 Ottobre 2011
0 comments
Share

con gli immigrati di Adelmo Di Lembo

 

“Primo Marzo” contro il clima di razzismo che avvelena l’Italia del presente. Autoctoni ed immigrati, uniti nella stessa battaglia di civiltà.

Nata nel 2010 l’Associa- zione Primo Marzo Molise riunisce persone di ogni provenienza, genere, fede, educazione ed orientamento politico, persone consapevoli dell’importanza dell’immigrazione (non solo dal punto di vista economico) e indignati per le campagne denigratorie e xenofobe che, in questi ultimi anni, hanno portato all’approvazione di leggi ed ordinanze lontane dal dettato e dallo spirito della nostra Costituzione.

L’Associazione si propone quindi di favorire:

– la promozione della cultura dell’acco- glienza e dell’inclusione per migliorare e consolidare i processi di collaborazione e interscambio tra comunità ospitanti e migranti e per prevenire e ridurre atteggiamenti xenofobi;

– la promozione del dialogo e della convivenza costruttiva tra soggetti appartenenti a culture diverse;

– la promozione del lavoro di rete (associazioni, enti istituzionali);

– la facilitazione per l’espletamento delle necessarie pratiche per il rilascio del permesso di soggiorno;

– l’abbattimento delle barriere burocratiche, logistiche e linguistiche in tutti quegli uffici ed enti che erogano servizi fondamentali alla popolazione straniera, quindi Questure, scuole, ospedali Inps, ecc.;

– la realizzazione di luoghi di aggregazione per le comunità straniere e per lo svolgimento di attività interculturali;

– la libertà di religione, agevolando la creazione di luoghi di culto per le varie confessioni praticate in Molise, garantendo menù diversificati nelle mense di scuole ed aziende, permettendo la celebrazione delle festività e dei riti legati alle fasi fondamentali della vita quali nascita, matrimonio, morte come richiesto nelle diverse confessioni;

– la presenza negli Enti Locali di consiglieri aggiunti eletti dagli stranieri che si facciano portavoce delle peculiari istanze della popolazione di origine straniera;

– l’approccio alle realtà lavorative del territorio;

– la promozione della cultura della cooperazione internazionale.

Tra le iniziative più importanti realizzate, oltre alle due manifestazioni del 1° marzo 2010 e 2011, l’Associazione Primo Marzo Molise ha redatto la “Carta per i diritti e la convivenza democratica” sottoposta all’attenzione degli Enti ed Istituzioni Molisani ed ha promosso il progetto “Casa delle culture”, un progetto socio-umanitario che ha quale obiettivo fondamentale l’inclusione dei migranti nel territorio della regione Molise.

La casa delle culture dovrebbe nascere a Campobasso, presso una struttura di proprietà del Comune e da queste pagine lanciamo un appello al Sindaco ed all’Amministrazione comunale per una rapida e definitiva soluzione del problema con la sottoscrizione della convenzione ed il conseguente riutilizzo dei locali.☺

 

eoc

eoc