Tag "2010"

Barocco è il termine usato dagli storici per indicare lo stile dominante nel periodo 1600 – 1750. Il suo significato originario di “irregolare, contorto, grottesco e bizzarro” è stato ampiamente riveduto. Lo stile barocco ha fondamenti negli ultimi anni del

Gli elementi nei quali è possibile leggere l’espressione più nitida del barocco napoletano nell’architettura sacra  sono: il sagrato rialzato, che rappresenta un simbolico riferimento all’ascensione divina, le drammatiche facciate, il portale, le piante, le cupole. La scala La scala è

“Posso assicurare che entro l’anno potremo avviare il completamento dei lavori inclusi nella priorità A per tutti i comuni, dentro e fuori l’area del cratere e terminarli alla fine del 2006”. “Tenuto conto delle ridotte risorse finanziarie disponibili per l’anno

oasi di comunità

Da tempo sono stati etichettati “comuni polvere” quei piccoli borghi dispersi, frantumati da una congerie di processi che ne hanno ridotto il numero dei residenti e desertificato il territorio al punto che ciascuno rischia di ritrovarsi in una condizione di

il senso della vita

                                Non dimenticar le mie parole:                                         bimba, tu non sai cos’è l’amor                                         è una cosa bella come il sole                                         più del sole dà calor.                                                                 (D’Anzi – Bracchi)   Caro vecchio swing, sollevami sulla tua onda sonora

“Noi dobbiamo tenere la testa sopra il pelo dell’acqua, per continuare a pensare, a ragionare, a guardare lontano, cioè più in là dell’immediato”. È l’introduzione di un discorso tenuto nel 1977 da Enrico Berlinguer. “Scorrendo” quel pensiero se ne intuisce

guardialfiera

Solitamente le lettere anonime le cestiniamo, ma ce ne è giunta una firmata “comitato democratico per la trasparenza” a dir poco inquietante per quello che afferma su alcuni presunti illeciti accaduti a Guardialfiera a seguito del terremoto. Che l’allora sindaco

Il fatto che la nostra Costituzione inizi con le parole: “L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro”, non è una maledizione per indolenti ma, forse in modo inconsapevole da parte dei costituenti, è un’eco della Scrittura ebraica. L’elemento principale